Come fare un copritazza di feltro

Le feste sono finite e si ritorna alla routine: però il Natale ha lasciato molti ricordi, alcuni un po’ terribili, come le tazze “divertenti” da portare sul lavoro. Questa idea sarà utile per riutilizzare un regalo e personalizzarlo come più si desidera; inoltre è un sistema molto utile per scaldarsi le mani e soprattutto per non bruciarsi quando le tisane sono state appena fatte!

In questo post vi proponiamo un simpatico maialino, ma le possibilità sono infinite: un fiore, un coniglietto, un gatto…

CopritazzaInProgress

Materiale

1 rettangolo di feltro grigio 25cm x 10cm.
Ritagli di feltro rosa e fucsia.
Ago e filo nero.
2 bottoni piccoli e neri.
Pistola per colla a caldo.
1 tazza.
1 bottone per chiudere il copritazza.

Istruzioni

1. Misurare l’altezza e la circonferenza della tazza;

2. Ritagliare due rettangoli delle dimensioni della tazza e incollarle insieme o cucirle con un filo di un colore che contrasti con il feltro utilizzato;

3. Con il feltro rosa, ritagliare un cerchio di 7 cm di diametro: sarà la faccia del maialino;

4. Con il feltro fucsia ritagliare un ovale di 2cm di altezza e 4cm di larghezza: sarà il naso;

5. Con il feltro rosa ritagliare due triangoli di 4cm di lato e due triangoli di 3 cm di lato con il feltro fucsia: saranno le orecchie;

6. Attaccare o cucire i bottoni per fare gli occhi ;

7. Con il filo nero, è possibile ricamare le fosse nasali;

8. In uno degli estremi del rettangolo cucire il bottone per poter chiudere il copritazza e nell’altro estremo fare un piccolo tagli che sarà l’asola.

Copritazza

Ora solo resta che preparaci una buona tisana e coprire la tazza con il nostro copritazza.

Guardar

Guardar